Ti sei mai chiesto quale sia l’errore più comune commesso da chi ha una attività in proprio?

Molti imprenditori avviano la propria attività forti del fatto che conoscono alla perfezione tutta la parte tecnica del loro lavoro, senza però avere una idea chiara di come promuoversi sul mercato.

Questo vale anche per i liberi professionisti, come medici, commercialisti, dentisti, che, con la laurea in mano, aprono il proprio studio non ancora pienamente consapevoli sulle modalità di attuare per attirare il loro target di clienti.

Non metto in dubbio il fatto che avere delle capacità tecniche sia importante: infatti, se non sai fare il tuo mestiere, sei destinato a “chiudere bottega”.

Tuttavia, c’è da considerare anche una parte altrettanto importante, quella del marketing: senza marketing, il successo della tua attività sarà sempre lasciato, in gran parte, “al caso”. E se speri nel passaparola, sii consapevole di due aspetti fondamentali: in primis, il fatto che il passaparola è uno strumento di marketing passivo, cioè il suo diffondersi dipende essenzialmente dagli altri. Se gli altri non parlano di te e non ti “pubblicizzano”, tu hai un bel problema da risolvere. Il passaparola non è un sistema sotto il tuo controllo e la dipende sostanzialmente dai tuoi clienti, e non da te (se non in minima parte).

In secondo luogo il passaparola, per funzionare, richiede tantissimo tempo. 

Se invece tu sei un imprenditore che conosce già l’importanza di fare marketing, fai attenzione al tipo di marketing che decidi di fare per la tua attività: molto spesso si confonde il marketing con la semplice pubblicità d’immagine. Parlo del “finto marketing” di quelle agenzie pubblicitarie che magari hai trovato su internet digitando su google “agenzie di pubblicità a NOME DELLA CITTA’ DOVE VIVI” o “agenzia di comunicazione e marketing a NOME DELLA CITTA’ DOVE VIVI“.

Quello che loro infatti spacciano per marketing, in realtà è solo pubblicità d’immagine, che ha come unico scopo quello di affermare al mercato “Ehi, esisto anche io nel mercato! Venite e acquistate da me!”.

Questo modo di fare pubblicità per le PMI e per i professionisti oggi non funziona più.

Il 95% delle pubblicità che vedi in giro, in TV, sui giornali, sui cartelloni o sui volantini è completamente inutile.

Per farti un esempio, qualche giorno fa ho ascoltato questo spot radiofonico. 

Ascolta i primi 15 secondi:




La prima cosa che ho pensato è stata: “Ma che… ho appena ascoltato??”

Che poi non si è capito nemmeno il nome dell’azienda!

Cioè, rifletti insieme a me: un imprenditore paga centinaia di euro (se non migliaia) per fare qualche apparizione in radio per cosa? Per fare due battute tutt’altro che simpatiche senza che il nome dell’azienda sia chiaro??

E tu ora penserai: “Vabbé ma quello è un caso, le altre pubblicità non sono così pessime”.

E’ vero, non tutte le pubblicità sono così pessime, però devi ammettere che è molto raro trovare una pubblicità che veramente ti colpisca dal primo momento. Inoltre, c’è anche da considerare un problema non di poco conto: i vecchi metodi pubblicitari stanno diventando obsoleti, a discapito di nuovi metodi di marketing emergenti come quello dei Social Media.

Come ho spiegato in questo articolo, oggi i social sono una miniera d’oro, se vuoi trovare clienti e mantenerli nel tempo… a patto che li sappia usare PROFESSIONALMENTE. Ricorda…

Se non hai una Strategia di Marketing, che te ne fai dei Social?

Anche solo prima di pensare di fare qualsiasi azione di marketing, devi rispondere a UNA DOMANDA. Dalla tua risposta, puoi prendere degli spunti su cui iniziare a ragionare.

La domanda è:

“Perché il tuo cliente dovrebbe acquistare proprio da te, piuttosto che scegliere qualsiasi altra soluzione, piuttosto che scegliere qualche tuo concorrente, o piuttosto che non acquistare affatto?”

La risposta a questa domanda, cioè perché dovrebbe acquistare da te, ha un valore enormeNel rispondere a questa domanda, stai fornendo al tuo potenziale cliente quella che è una ragione valida.

“Ragione valida” significa rispondere a domande come:

  • Perché il cliente dovrebbe scegliere te?
  • Che cosa gli offri di diverso rispetto ai tuoi concorrenti?
  • Che tipo di servizio in più potresti offrirgli che la tua concorrenza non offre?

Ora capisci perché i Social, nonostante siano attualmente lo strumento più potente in assoluto per fare marketing, non ti garantiscono nulla, se non sono appoggiati da una strategia di marketing?

E a prescindere che tu sia libero professionista o un imprenditore, il tuo punto focale è sempre e solo uno:

Trovare potenziali clienti, trasformarli in clienti effettivi e farli diventare nel tempo, tuoi clienti di fiducia.

E questo lo puoi fare SOLO se prima hai studiato un Sistema di Marketing ADATTO alla tua attività.

 

Oggi gli imprenditori e i professionisti sono sempre più impegnati e coinvolti in tante attività aziendali: riunioni, contrattare coi fornitori, rapportarsi coi clienti, coordinare il lavoro dei collaboratori, dirigere l’azienda in generale, svolgere le pratiche burocratiche ecc. Nonostante tutti gli sforzi, però, non si può riuscire a far tutto. O per lo meno, non si può riuscire a far tutto in maniera ottimale e efficiente come dovrebbe essere.

Proprio per questo motivo, per aiutare professionisti e imprenditori a ottimizzare i processi aziendali, abbiamo deciso di specializzarci nel campo del social media marketing e di creare un sistema di marketing specializzato nel trovare costantemente nuovi clienti e mantenerli nel tempo, adatto a liberi professionisti e PMI.

Questo sistema si chiama Social Marketing Pro.

Se ti interessa saperne di più, clicca qui.