Hai presente quei clienti che devono sempre trovare un motivo per lamentarsi?

► Quei clienti che non capiscono, ne valorizzano il tuo lavoro?

► Che non pagano nei tempi stabiliti e ti chiedono lo sconto?

► Che sono maleducati e non ti rispettano?

Tutti noi abbiamo avuto a che fare con questo tipo di clienti.

E alla fine il tutto si riassume in 5 parole:

Non valorizzano il tuo servizio

marketing che funziona


Le imprese hanno bisogno di clienti come il nostro corpo ha bisogno di aria e acqua, quindi è comprensibile quando non discriminiamo troppo da dove arrivano le entrate.

Però questo è un errore, perché non tutti i soldi che entrano sono uguali.

C’è una bella differenza tra avere un cliente che si rivolge a te perché fai uno sconto e uno che si rivolge a te perché comprende il tuo valore.

Infatti al primo interessa solo pagare il meno possibile (e acquista solo finché ci sono quelle condizioni). L’altro invece continua ad acquistare da te perché valorizza te ed il tuo servizio.

Pensa ad una palestra che per attirare clienti promuove un’offerta “3 mesi a 100€”.

Sicuramente attrarrà tante persone, ma sono il giusto target di clienti per una palestra che costa 60 euro al mese?

Probabilmente no.

E questo è un argomento che mi sta particolarmente a cuore perché l’ho provato anch’io sulla mia pelle:

Infatti, prima, accettavo di lavorare con qualsiasi cliente (anche accettando sconti che distruggevano la mia professionalità).

E non facevo alcuna differenza. D’altronde sono soldi che entrano, no?

Il risultato? Dopo 3 mesi in cui ci mettevo tutto me stesso e mostravo i risultati ottenuti, l’unica cosa che importava era:

“Quanti soldi però.. dai non ci credo che non puoi farmi uno sconto per i prossimi mesi..”.

Erano focalizzati sul prezzo e non sui risultati che gli avevo appena portato.

Stavo attraendo clienti interessati unicamente a pagare il meno possibile.

Il mio errore? Non ero posizionato come un esperto nel mio campo.

 

I clienti con cui lavoravo facevano fatica a capire come mi distinguevo da un qualsiasi altro consulente di Social Media Marketing e non vedendo nessun differenza finivano per valutare la sola variabile che rimaneva: il prezzo.

La colpa però non era loro. Era mia.
È nostro dovere educare il cliente al nostro servizio, perché siamo noi gli esperti.

Non possiamo pretendere che le persone conoscano il nostro settore e riescano ad apprezzare le differenze da soli.

Siamo noi a doverli informare.

Allora come posso costruire una base di clienti fedele che valorizza il mio lavoro?

1) Costruisci un posizionamento vincente

Rifletti:

“ Perché le persone dovrebbero venire da te e non andare da un qualsiasi altro tuo concorrente? ”


► Magari sei un fioraio e ti differenzi perché sei in grado di creare dei bouquet da sposa originali e di grande impatto visivo

► Magari sei un dentista estremamente specializzato nella ricostruzione dei denti.

► Magari hai una pizzeria con una formula che ti rende unico:
“Pizza a casa tua in 30 minuti o è GRATIS.”

► O ancora hai un bar e rendi il tuo caffè un’opera d’arte

caffè marketing

Ed una volta che hai ben chiara quale è la tua specialità che ti distingue da tutti gli altri, che cosa ti resta da fare?

2) Comunica la tua specialità (il tuo posizionamento vincente) a tutte le persone potenzialmente interessate nella tua area.

Puoi essere il più preparato nel tuo campo e offrire un servizio eccellente, ma se non ti esponi e non lo fai sapere a tutti, non potrai aiutarli.

E non sto parlando di un cartellone pubblicitario o di un trafiletto sul giornale del tipo:

Social Marketing Pro


Per farti conoscere non bastano due righe. Devi creare contenuti per costruire fiducia.

Racconta la tua storia, educa le persone al tuo servizio, condividi come puoi aiutare gli altri, mostra cosa ti rende speciale.

Se vuoi un esempio lampante di come funziona questo tipo di marketing ce l’hai davanti agli occhi.

I contenuti che scrivo mi posizionano.

Se stai leggendo questo articolo, sei a conoscenza di cosa si occupa Social Marketing Pro e hai cominciato ad apprendere quali sono le mie idee, credenze e valori.

Il modo che ho di farmi conoscere è totalmente incentrato sull’offrire contenuti che siano interessanti per il tipo di cliente con cui ho piacere di lavorare.

Nei contenuti che pubblico non parlo di quanto sono bravo con i Social, di quanta esperienza ho o della lista di servizi che offro.

Il mio unico focus è condividere le mie idee e convinzioni con gli altri.

1) Io credo che Facebook e Instagram offrano delle opportunità senza precedenti per farsi conoscere e far crescere la propria attività e

2) Sono convinto che avere un esperto di Marketing al proprio fianco non debba essere prerogativa solo delle medie/grandi imprese.
Io credo che ogni attività abbia bisogno di questa figura.

Queste sono le mie credenze.

Poi, una parte delle persone a cui espongo il mio modo di vedere il Marketing si interessa, si ritrova e vuole saperne di più.

E a questo punto queste persone non acquistano un servizio di “Social Media Marketing”, acquistano Mattia Sesta di Social Marketing Pro.

Questo metodo funziona. Per me, per te, per chiunque lo sappia utilizzare.

Per favore, non lasciare che questa sia semplice conoscenza teorica,
applica questa strategia e costruisci il tuo seguito di persone che supportano la tua attività e valorizzano il tuo lavoro.

Ne guadagnerai in soddisfazione lavorativa e meno stress e frustrazione:)

#Scegli con chi lavorare e smetti di fare sconti.